«Era nato sulla Serra d’Ivrea, terra bella ed avara». Sandro Delmastro (1917-1944), figura storica e personaggio letterario

Archivio famiglia Delmastro

A Sala Biellese, sabato 14 maggio 2022, al Salone Pro Loco in via Ottavio Rivetti, 3, a partire dalle ore 15, si terrà «Era nato sulla Serra d’Ivrea, terra bella ed avara». Sandro Delmastro (1917-1944), figura storica e personaggio letterario, pomeriggio di studi dedicato alla figura di Sandro Delmastro, membro del Comitato militare regionale piemontese del Partito d’Azione e fra i primi comandanti delle Squadre cittadine a Torino.

Primo Levi, che di Delmastro era stato amico e compagno di università, ne ha lasciato un ritratto memorabile nel racconto Ferro de Il sistema periodico; qui sono ricordate anche le origini della sua famiglia, che affondano le radici nel piccolo centro di Zubiena, nella valle dell’Elvo. 

Dopo i saluti del sindaco di Sala Biellese e del professor Enrico Pagano, direttore dell’Istituto, il professor Massimiliano Franco (Liceo “Giuseppe e Quintino Sella”, Biella) restituirà uno spaccato economico-sociale delle comunità del Biellese occidentale fra il XIX e il XX secolo.

A seguire, la dottoressa Roberta Mori (Centro Internazionale di Studi Primo Levi, Torino) illustrerà i risultati principali di una ricerca storico-biografica di prossima pubblicazione nella quale la parabola umana di Sandro Delmastro è ricostruita alla luce di documenti d’archivio, testimonianze, testi letterari, al crocevia fra microstoria, storia e letteratura. 

L’iniziativa è organizzata dalla Casa della Resistenza di Sala Biellese, in collaborazione con l’Istituto e con il patrocinio del Comune di Sala Biellese.

La locandina dell’iniziativa

Categories: Altre iniziative,Articoli