Progetto di servizio civile “Archivi attivi”

L’Istituto è sede di attuazione del progetto Archivi attivi. Gli strumenti della storia per educare alla cittadinanza (codice sede 145790), presentato da Legacoop e presente nel bando per il servizio civile 2020 pubblicato dal Dipartimento per le politiche giovanili e il Servizio civile universale https://www.politichegiovanilieserviziocivile.gov.it/.

Possono partecipare alla selezione i giovani, senza distinzione di sesso che, alla data di presentazione della domanda, abbiano compiuto il 18° anno e non superato il 28° anno di età, in possesso dei seguenti requisiti:

– cittadini italiani

– cittadini degli altri Paesi dell’Unione Europea

– cittadini non comunitari con regolare soggiorno in Italia

– non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materia esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

Facendo il nostro progetto riferimento al programma PON-IOG “Garanzia Giovani”, chi volesse aderire deve possedere anche i seguenti requisiti:

a) residenza in Italia
b) adesione al Programma PON-IOG “Garanzia Giovani” attraverso i siti dedicati (www.garanziagiovani.gov.it, www.anpal.gov.it o i portali regionali appositamente predisposti);
c) presa in carico, con relativa stipula del “patto di servizio”, presso un Centro per l’impiego/servizio accreditato;
d) in alternativa al possesso del requisito previsto al punto c), il giovane deve dichiarare di:

  • essere non occupato;
  • non essere inserito in un regolare corso di studi (secondari superiori, terziari non universitari o universitari);
  • non essere inserito in alcun corso di formazione, compresi quelli di aggiornamento per l’esercizio della professione o per il mantenimento dell’iscrizione ad un Albo o Ordine professionale;
  • non essere inserito in percorsi di tirocinio curriculare e/o extracurriculare, in quanto misura formativa;
  • impegnarsi a concludere la procedura di presa in carico centralizzata, che sarà avviata automaticamente.

La domanda di candidatura dovrà essere presentata entro le ore 14 dell’8 febbraio 2021, esclusivamente attraverso la piattaforma Domanda on Line (Dol) raggiungibile tramite Pc, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it

Per presentare domanda occorre necessariamente essere in possesso dello Spid (Sistema pubblico di identità digitale), che va richiesto quanto prima all’indirizzo www.agid.gov.it/it/piattaforme/spid

La segreteria dell’Istituto (0163 52005) è disponibile a dare assistenza nell’acquisizione dello Spid e nella compilazione della domanda a partire dal 7 gennaio 2021.

Clicca qui per accedere alla scheda con gli elementi essenziali del progetto.

La locandina del progetto

Il depliant del progetto

 

Categories: Altre iniziative,Articoli,Top news