Presentazione del libro “L’amico del popolo 1945-1950. Da Primo Levi alla Libreria del Popolo” a Crescentino

Sabato 22 gennaio, a Crescentino, nell’ambito della rassegna “Pillole di storia contemporanea”, organizzata dall’Anpi sezione di Crescentino, Fontanetto Po, Lamporo, Verrua Savoia, con il patrocinio della Città di Crescentino, si terrà la presentazione del volume “L’amico del popolo 1945-1950. Da Primo Levi alla Libreria del Popolo” (Effedì edizioni).
L’incontro avrà luogo al Teatro Cinico Angelini, alle ore 16, nel rispetto delle norme anti-Covid.
Il volume, curato da Bruno Ferrarotti e Enrico Pagano e realizzato in collaborazione tra Fondazione Rinascita Vercellese e Istituto, ripercorre il ruolo di apertura intellettuale che ebbe in quegli anni il giornale della Federazione comunista di Vercelli guidata da Francesco Leone, che ne condivise la direzione con Silvio Ortona. Il periodico si distinse per una linea di promozione e innovazione, testimoniata dalla pubblicazione in anteprima di “Buna Lager” e poi di “Se questo è un uomo”, in controtendenza rispetto alle scelte editoriali dell’Einaudi, che nel 1946 rifiutò di pubblicare il volume di Primo Levi.

 

Categories: Giorno della Memoria

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: