Run for Mem

A Novara, domenica 23 gennaio 2022, si svolgerà la quinta edizione della Run for Mem, la corsa per una memoria consapevole organizzata dall’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane in collaborazione, quest’anno, con la Comunità ebraica di Vercelli, Biella, Novara e con il patrocinio di numerosi enti, tra cui l’Istituto.

La corsa, non competitiva, è aperta ad atleti ma anche a semplici “camminatori” e alle famiglie. Nel suo fluire si andranno a toccare alcuni tra i luoghi più significativi della presenza ebraica ma anche della persecuzione antisemita e dell’antifascismo. In evidenza anche alcune personalità che si sono distinte per aver aiutato ebrei durante gli anni delle leggi razziste e della Shoah.
Due i percorsi previsti: uno più impegnativo di dieci chilometri e una “camminata della Memoria” lunga invece tre.

Sarà presente un testimonial d’eccezione, ospite fisso della Run for Mem sin dalla sua prima edizione nel 2017 a Roma: l’ex podista israeliano Shaul Ladany, 85 anni, sopravvissuto bambino a Bergen Belsen e all’attentato palestinese ai Giochi di Monaco del 1972. Uno straordinario testimone della storia, che marcerà insieme agli altri atleti per condividere l’alto messaggio valoriale che permea l’iniziativa.
Nell’occasione saranno anche collocate due pietre d’inciampo in piazza Santa Caterina da Siena, l’ultima tappa, in memoria di Giacomo Diena e Amadio Jona, che proprio a Novara furono catturati e quindi deportati e uccisi ad Auschwitz.

Per ulteriori informazioni si rimanda a: https://ucei.it/runformem/

 

Categories: Giorno della Memoria

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: