In offerta!

L’ordito e la trama

10,00 5,00

 

L’ordito e la trama. Frammenti di memorie su lotte e lavoro dei tessili in Valsessera negli ultimi cinquant’anni

di Alberto Lovatto, 1995, pp. III, 166, edito con Cgil-Camera del lavoro territoriale della Valsesia; Genova, Edizioni La clessidra

Questo libro parla degli operai della Valsessera, della loro storia e della loro memoria, dalla fine della guerra ad oggi. La narrazione è tutta costruita su testimonianze orali, raccolte dall’autore e da Nedo Bocchio. I testimoni sono operai o ex operai, la maggior parte legati alla Cgil e alla sinistra, anche se non mancano iscritti ad altri sindacati, testimoni vicini ad altre aree politiche, e anche alcuni non operai.

Solo 4 pezzi disponibili

Categoria:

Descrizione

Oggetto del’analisi è, in prima istanza, la fabbrica quale luogo del manifestarsi, attraverso il lavoro, delle mutevoli identità sociali e politiche dei testimoni, la fabbrica quale agente principale dell’assetto sociale e culturale di una comunità e di un territorio. L’arco cronologico osservato è denso di cambiamenti. Si parla degli scioperi del marzo 1943, delle esperienze resistenziali e della vita in fabbrica durante il periodo partigiano, della “batosta’’ del 18 aprile 1948, dell’attentato a Togliatti, delle lotte degli anni cinquanta e delle conquiste dell’“estate calda” del 1961. E poi ancora avanti, verso il contratto del 1970, i licenziamenti, le difficoltà e le crisi del sindacato fino ad arrivare, attraverso il faticoso percorso della fine degli anni ottanta, alle testimonianze raccolte durante la manifestazione per lo sciopero generale del 14 ottobre 1994.

 

Informazioni aggiuntive

Formato

Autore

Pagine

III, 166

Anno

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “L’ordito e la trama”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *