“Da vigilare e perquisire”

0,006,00

 

“Da vigilare e perquisire”. I “sovversivi” e gli antifascisti della provincia di Vercelli schedati nel Casellario politico centrale (1896-1945)

a cura di Piero Ambrosio, 1991, pp. 109

Da un paziente lavoro di scavo all’Archivio centrale dello Stato, che ha portato all’acquisizione in copia di un’ingente mole di documentazione, costituita soprattutto dai fascicoli personali del Casellario politico centrale, istituito dalla Direzione generale della Pubblica sicurezza nel 1896, è stato tratto il materiale per questo volume: un’ampia rassegna di documenti che ci restituisce la dimensione dell’azione repressiva messa in atto dallo Stato, che negli anni venti e trenta divenne quell’azione minuta, continua, sistematica che contribuì alla creazione di un’immagine di “consenso” al regime.

Nuova edizione in formato digitale realizzata nel 2016

 

Svuota
COD: N/A Categoria:

Informazioni aggiuntive

Formato

,

Autore

Pagine

109

Anno

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo ““Da vigilare e perquisire””

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *