“Sebben che siamo donne”

15,00

 

“Sebben che siamo donne”. Storie di “sovversive” vercellesi, biellesi, valsesiane (1898-1945)

di Piero Ambrosio, 2022, pp. 311

Nuovo contributo alla storia dell’antifascismo biellese, vercellese e valsesiano.

Categoria: Tag: ,

Descrizione

La ricerca condotta dall’autore sulle biografie conservate nel Casellario politico centrale e in altri fondi archivistici degli organi istituzionali di sorveglianza ha prodotto una conoscenza particolareggiata delle persone e dei contesti in cui si mantenne viva l’opposizione al regime fascista, rivelando da un lato la dimensione capillare del soffocante controllo politico esercitato nel ventennio, dall’altro l’impossibilità di annullare ideali irriducibili al pensiero unico e dominante imposto da Mussolini. Ideali che, se non trovarono possibilità di libera espressione senza repressione, continuarono a germogliare sotto traccia, come il seme sotto la neve, fino a conoscere una nuova fioritura dopo la cruenta stagione della guerra.

Informazioni aggiuntive

Formato

Autore

Pagine

311

Anno

ISBN

978-88-946228-8-1

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo ““Sebben che siamo donne””

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.