Il secolo breve spagnolo

15,00

 

Il secolo breve spagnolo. Cronologia ragionata 1898-1975

di Pietro Ramella, 2014, pp. 235

Il volume racconta gli anni che vanno dal 1898 al 1975, in cui la Spagna si svegliò da un sonno millenario, con la presa di coscienza delle classi più emarginate. Si trattò di un periodo turbolento, che vide le guerre marocchine, l’avvento della seconda Repubblica, la guerra civile, l’inumana repressione nel dopoguerra.

Categoria:

Descrizione

Il volume racconta i settantasette anni che vanno dal 1898 al 1975, in cui la Spagna si svegliò da un sonno millenario, con la presa di coscienza delle classi più emarginate. Si trattò di un periodo turbolento, che vide la perdita delle ultime vestigia di un impero immenso, le guerre marocchine, l’avvento della seconda Repubblica, l’emergere di figure culturali di assoluto valore mondiale, il tentativo riuscito di generali faziosi di abbattere le prime conquiste sociali ottenute dal popolo spagnolo, la guerra, la natura della quale una corrente di pensiero ha ora modificato da “civile” in “incivile”, a causa delle violenze e brutalità perpetrate dalle due parti in lotta e dall’inumana repressione compiuta dai vincitori nel dopoguerra.
Una storia tanto appassionata che si arricchisce continuamente di nuovi aspetti e nuove rivelazioni, cui l’autore propone il suo contributo teso a far conoscere nel suo insieme le vicende che hanno portato la Spagna a essere libera e democratica, anche se le ferite dell’incivile guerra non si sono completamente sanate, in larga parte per la resistenza opposta dagli eredi di uno dei più feroci dittatori che la storia umana ricordi: Francisco Franco Bahamonde.

Informazioni aggiuntive

Formato

Autore

Pagine

235

Anno

ISBN

978-88-940015-0-1

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Il secolo breve spagnolo”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.